BANDO PER AGEVOLAZIONI DISEGNI+2021.

Anche quest’anno, il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato dei fondi, pari a 12 milioni di euro, volti a sostenere le imprese di micro, piccola e media dimensione nella valorizzazione di disegni e modelli sia sul mercato nazionali, sui su quelli esteri. Questo articolo ti interessa se sei già titolare di un disegno registrato in Italia, nell’Unione Europea o di un disegno internazionale che abbia designato l’Italia tra i Paesi cui è estesa la tutela . Se non sei titolare disegno o modello registrato, ma hai un’attività può essere utile leggerlo ugualmente. Questa tipologia di bando viene, infatti, adottata molto spesso e magari, potresti pensare di usufruirne in futuro. In aggiunta, se non hai ancora un disegno registrato ma hai intenzione di registrarne uno, potrebbe interessarti anche questo bando.

A CHI SI RIVOLGE IL BANDO?

Micro, piccole e medie imprese  (come da Raccomandazione 2003/361/CE)  con sede legale e operativa in Italia

OGGETTO DELL’AGEVOLAZIONE.

Oggetto dell’agevolazione è la realizzazione di un progetto finalizzato alla valorizzazione di un disegno o modello singolo o di più disegno o modelli facenti parte di un deposito multiplo.

QUALI SONO LE SPESE RIMBORSABILI E IN CHE MISURA?

Sono rimborsabili alcune spese di valorizzazione dei disegni registrati a decorrere dal primo gennaio 2019 e comunque in data anteriore alla presentazione della domanda di agevolazione. Le spese sono rimborsabili fino ad un limite massimo dell’80% e sono le seguenti:

Tabella estratta dal Bando Disegni+2021

QUAL È IL TERMINE PER PARTECIPARE?

Le domande di partecipazione al bando potranno essere depositate a partire dalle ore 9.30 dal 12 ottobre 2021, sino ad esaurimento delle risorse.

Ricorda, in ogni caso, che questo articolo è un riassunto dei punti principali del bando e che i requisiti per poter essere validamente partecipare sono molteplici e vanno ponderati preferibilmente con l’aiuto di un* commercialista o di un* consulente espert* di finanza agevolata.