TUTELA DI CREATIVITÀ E IMPRESA: APPROFITTA DEI FONDI UE.

FONDO SME 2022 “IDEAS POWERED FOR BUSINESS”.

Anche quest’anno la Commissione Europea promuove un’iniziativa volta a favorire la tutela della creatività e della proprietà intellettuale da parte delle PMI: il Fondo “Ideas Powered for Business”. Non ti tedierò su quanto sia importante (e vantaggioso) includere, tra i tuoi investimenti, la tutela del brand e di altri aspetti dell’attività d’impresa (ho già ampiamente dato qui, qui e anche qui). Tutelare un marchio, un disegno o un brevetto richiede un investimento anche economico e approfittare di questa tipologia di bando permette di ottenere il rimborso di una parte delle tasse di registrazione. In questo post, voglio riassumerti i punti principali del bando.

A CHI È RIVOLTO?

Questo bando è rivolto alle Piccole e Medie Imprese (comprese le Micro Imprese) che abbiano sede in uno degli Stati Membri dell’Unione Europea (qui trovi la definizione ufficiale di PMI dell’UE, ma potrà aiutarti a capire se rientri nella categoria anche la o il tuo commercialista).

QUANDO?

È possibile presentare domanda dal 10 gennaio al 16 dicembre 2022. Ma attenzione: puoi partecipare solo se non hai ancora registrato un marchio, disegno o brevetto. Mi spiego meglio. Puoi ottenere un rimborso solamente in relazione ad un diritto di marchio, disegno o brevetto che NON hai ancora depositato ma che intendi depositare. Dovrai PRIMA presentare domanda di accesso al Fondo, attendere la comunicazione ufficiale che ti informa dell’ammessione al beneficio (circa 15 giorni) e, solamente DOPO, potrai depositare la domanda di registrazione di marchio/disegno/brevetto. C’è un ulteriore termine da rispettare per potere usufruire del voucher che ti viene assegnato: dovrai depositare la domanda di marchio/disegno entro 4 mesi (prorogabili di 2 mesi); la domanda di brevetto deve essere depositata entro 12 mesi. Dopo aver proceduto al deposito, potrai riscattare il tuo voucher e ricevere il rimborso.

IN CHE COSA CONSISTONO LE AGEVOLAZIONI?

Le agevolazioni consistono nel rimborso di una parte delle tasse di registrazione del diritto in questione.

Nello specifico, puoi ottenere:

  • il rimborso del 75 % sulle tasse per le domande di marchi/disegni, sulle tasse per le classi aggiuntive e sulle tasse per l’esame, la registrazione, la pubblicazione e il differimento della pubblicazione a livello nazionale e UE
  • il rimborso del 50 % sulle tasse di base per le domande di marchi/disegni, sulle tasse di designazione e sulle tasse di designazione successiva al di fuori dell’Unione Europea.
  • il rimborso del 50 % sulle tasse per la fase precedente alla concessione dei brevetti, per la sovvenzione e per la pubblicazione a livello nazionale

ESISTE UN IMPORTO MASSIMO RIMBORSABILE?

L’importo massimo che può essere rimborsato ad ogni impresa è pari ad euro 2.250 così suddivisi: 1.500 euro per marchi e disegni, 750 euro per brevetti. È una buona notizia! Perché? Vuol dire che hai la facoltà di richiedere il rimborso in relazione a più di una domanda di registrazione.

CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA? L’IMPRESA INTERESSATA O ANCHE ALTRI SOGGETTI?

La domanda di accesso al Fondo può essere presentata direttamente dall’impresa, anche per mezzo di un suo dipendente autorizzato, oppure da una o un rappresentante autorizzato. Questo vuol dire che se intendi affidarti a me per registrare un marchio o un disegno, puoi autorizzarmi e delegarmi anche l’attività di richiesta di partecipazione al Fondo.

Se non hai ancora tutelato la tua attività, ti consiglio di valutare l’opportunità di partecipare a questo bando e di farlo prima possibile: i fondi non sono illimitati e vengono attribuiti con il criterio del “primo arrivato, prima servito”.

Hai bisogno di un preventivo per la registrazione? Scrivimi una mail all’indirizzo info@allamodalegalmente.it!